Abbiamo ascoltato la natura. Abbiamo osservato la terra, gli alberi, le montagne, la sabbia, l’acqua, la luce. Abbiamo imparato a progettare spazi dove l’orizzonte si allarga e il confine tra interno ed esterno si dissolve, dove architettura e ambiente sono parte dello stesso racconto. 

Edifici, piazze, giardini e sentieri si intrecciano con gli elementi naturali, creano continuità tra il paesaggio e gli spazi creati dall’uomo. È nell’integrazione armoniosa con la natura che la materia trova la sua massima espressione. Per moltiplicare la libertà di architetti, progettisti e landscape designer, il progetto K2 si arricchisce di formati plus, con elementi in gres porcellanato di 120X120 e 120X240 cm, in 20 mm di spessore.

Tre collezioni e sei colori, infinite possibilità di utilizzo, per raccontare spazi indoor e outdoor, insieme, in un progetto unico, capace di conservare continuità visiva, estetica e funzionale in ogni sua parte.


 

Lo spessore di 20 mm, unito alle tecniche di produzione più innovative, rende le grandi lastre K2 resistenti, antiscivolo, inalterabili in ogni condizione climatica e inattaccabili da muffe, muschi e trattamenti con verde rame.
I prodotti K2 possono essere posati a secco, direttamente su sabbia, ghiaia o fondi erbosi, oppure a colla o ancora con il sistema K-Grid che permette di realizzare pavimentazioni sopraelevate per esterno.